A caccia di rifiuti!

Si stima che nell'oceano ci siano oltre cinquemila miliardi di singoli rifiuti di plastica.

È una notizia tremenda, sia per noi che per gli oceani, per cui diamoci da fare per raccogliere la spazzatura abbandonata e aiutiamo il nostro straordinario pianeta!

Nel 2018 la co-fondatrice di Lush, Rowena Bird, ha lanciato una sfida a sé stessa e alle persone che lavorano in Lush: raccogliere insieme 60 tonnellate di plastica e spazzatura abbandonata in occasione del suo 60° compleanno!

L'entusiasmo non è mancato, e seppur con qualche ostacolo a causa delle restrizioni dovute al Covid e le difficoltà degli ultimi anni, abbiamo rimosso collettivamente oltre 32 tonnellate di plastica e altri rifiuti da spiagge, parchi, strade e fiumi a livello globale.

Eppure, nonostante l'instancabile dedizione di tante persone in diversi angoli del mondo, il problema sembra non avere fine. Per questo, oltre a tenere traccia di tutti i rifiuti che riusciamo a rimuovere dall'ambiente come azienda, abbiamo scelto di estendere l'invito anche a te e a chiunque vorrai coinvolgere!

Come si partecipa al Lush Trash Dash?

Abbiamo messo su un sito nuovo di zecca dove chiunque può registrare i successi della propria "caccia al tesoro" e aiutarci così a raggiungere l'obiettivo delle 60 tonnellate! Il link sarà presto disponibile. Stiamo inoltre organizzando delle raccolte di rifiuti con alcuni negozi Lush in Italia, nel mese di luglio, in collaborazione con associazioni locali - tieni d'occhio questa pagina e iscriviti alla nostra Newsletter per conoscere date e luoghi!

La sicurezza prima di tutto

La modalità con cui si svolgerà il tuo Trash Dash dipende da quante persone parteciperanno (ti stai organizzando con un gruppo, o stai raccogliendo quello che trovi in giro in qualche minuto durante la pausa pranzo?), dove avviene la raccolta e con quali strumenti (hai delle pinze raccogli rifiuti o preferisci rimboccarti le maniche e infilare un paio di guanti robusti?). Prima di promuovere il tuo evento, assicurati di avere tutto l'equipaggiamento necessario, oltre ad aver verificato con il tuo comune le modalità per il conferimento dei rifiuti raccolti. Se fai parte di un'associazione, ricorda anche di svolgere un'opportuna valutazione dei rischi e stilare delle istruzioni per la salute e la sicurezza; navigando sul web troverai diverse risorse utili a tale scopo. Per una raccolta più strutturata ti consigliamo di metterti in contatto con associazioni attive sul tuo territorio!  

Quando sei nel vivo dell'azione, non dimenticare i mozziconi di sigaretta: sono il rifiuto maggiormente abbandonato nell'ambiente e contengono plastica e altre sostanze altamente inquinanti!

Homepage - A caccia di rifiuti!