Co-wash: cos’è e come usarlo al top

Se i tuoi capelli sono ricci, boccolosi o afro (o li hai trattati con prodotti chimici) avrai molti benefici usando il co-wash, che diventerà in men che non si dica un must-have della tua routine capelli!

Cos’è il co-wash?

Molti shampoo che trovi in commercio sono pieni di solfati che, se da un lato detergono a fondo i capelli, dall’altro li privano dell’olio e dell’idratazione naturalmente presenti sulle fibre, lasciandoli secchi e così fragili che tenderanno a spezzarsi con più facilità. L’idratazione che hai impiegato giorni - o forse settimane! - a regalare ai tuoi capelli ricci, afro o boccolosi, magari grazie al metodo LOC, può scomparire in un lampo se usi uno shampoo ultra detergente. Il co-wash aiuta i capelli a mantenere la giusta dose d’idratazione nelle fibre, rendendole più sane e resistenti. È anche un’ottima idea per chi porta la barba!

Sarah Sango - Lush Afro hair specialist - spiega che il co-wash è una meravigliosa alternativa allo shampoo ed è perfetto per i capelli porosi che tendono a disidratarsi con più facilità. «Co-wash sta per ‘conditioner washing’, che potremmo tradurre così: ‘lavaggio col balsamo’. La prima volta che ho analizzato la gamma haircare di Lush, desideravo che ci fosse anche un co-wash senza SLS capace di sciogliersi istantaneamente in una schiuma cremosa che io potessi distribuire agilmente anche sui miei capelli. Volevo un prodotto che mi facesse provare la sensazione di un’intensa detersione capace, al tempo stesso, di lasciare i miei capelli belli idratati. È molto importante che un co-wash abbia una formulazione bilanciata: deve idratare, certo, ma deve anche lavare».

Ecco com’è nato il co-wash Avocado. Abbiamo recentemente riformulato questo prodotto solido e nudo per offrire a tutti i capelli ricci e boccolosi, indipendentemente dalla texture, una splendida detersione priva di SLS. Se dai un’occhiata alla lista degli ingredienti, vedrai che c’è anche il Sodium Cocoyl Isethionate: è un'alternativa ai solfati, spesso definita ‘baby foam’, proprio perché è un tensioattivo leggero, particolarmente indicato per detergere anche i capelli più fragili.

Fortunatamente, il co-wash Avocado ha gli stessi splendidi benefici della versione precedente.

I burri di cupuaçu e cacao biologico equosolidale si fondono all’avocado fresco per idratare a fondo i capelli, mentre l’infuso di rosmarino, lavanda e ortica calma e purifica la cute.

Che dire?

Questo co-wash ha davvero mille risorse ed sempre un’ottima idea per la… testa!

“Desideravo che nella nuova gamma ci fosse anche un co-wash senza SLS capace di sciogliersi istantaneamente in una schiuma cremosa da distribuire anche sui miei capelli”.

Sarah Sango - Lush Hair Lab

Come si usa il co-wash

Massaggia il tuo co-wash solido e nudo sui capelli umidi e sulla cute. In alternativa, puoi farlo prima schiumare tra le mani per applicarlo poi sulle punte e sulle medie lunghezze. Dopo aver massaggia per bene la cute con la punta delle dita, risciacqua con cura. Fare questo godurioso massaggino prima del risciacquo è molto importante per sciogliere lo sporco e le impurità senza eliminare gli oli naturalmente presenti sui capelli.

Passo successivo? Il balsamo! Prendine una generosa manciata (se hai i capelli afro ti consigliamo i prodotti Power o Glory) e applicalo come fai di solito, usando le dita o un pettine a denti larghi per districare i nodi e distribuire il balsamo su tutte le lunghezze. Se senti che le tue chiome hanno bisogno di un tocco d’idratazione in più, ti suggeriamo di tenere in posa il balsamo per una ventina di minuti avvolgendo i capelli in una cuffia da doccia o in un knot wrap: praticamente puoi usare Glory o Power anche come trattamenti haircare! Trascorsi 20 minuti, ricordati di risciacquare.

A seconda degli styling che utilizzi di solito e in base a quante volte sostituisci il co-wash allo shampoo, potresti sentire i capelli piuttosto appesantiti: questo è quello che viene chiamato ‘effetto build up’ o ‘effetto accumulo’. Quando provi questa sensazione, il nostro suggerimento è quello di lavare di tanto in tanto i capelli con uno shampoo purificante, tipo Fairly Traded Honey: usalo quando senti che è necessario, di solito una volta ogni tre settimane è l’ideale.

Ora che sai cos’è un co-wash, perché non lo aggiungi alla tua haircare routine?

Homepage - Co-wash: cos’è e come usarlo al top

Copyright © 1995–2022 Lush Retail Ltd.